Quanto si guadagna con un ettaro di zucchine?

Certo, bisogna comunque attendere che la pianta cresca e che raggiunga il diametro ideale per essere tagliata e venduta. Questa attesa non va, solitamente, oltre i sei anni. Da questo momento in poi, sei in grado di guadagnare almeno 10mila euro per ogni ettaro.

Quanto tempo ci vuole per raccogliere le zucchine?

LA RACCOLTA 25-40 giorni dal trapianto con raccolta scalare per 40-60 giorni e una produzione di 2-7 kg a pianta. La raccolta ideale va fatta quando il frutto è immaturo, tenero con colorazione lucida e intensa della buccia (evitare la raccolta con buccia troppo indurita e semi troppo evidenti).

Quanto rende coltivare zucchine?

Una pianta di zucchine è in grado di produrre 7 kg di zucchine. Ovviamente deve essere cresciuta in modo ottimale e i frutti devono essere raccolti alla giusta dimensione.

Come mai le zucchine non crescono?

Questo tipo di problema è molto favorito dall’umidità eccessiva, spesso conseguenza di errori del coltivatore. Un terreno troppo compatto o argilloso, non lavorato a fondo, può creare acqua stagnante e far ammalare le piante. Le malattie possibili sono varie, molte comportano il marciume del frutto.

Quando tagliare le foglie alle piante di zucchine?

La zucchina ha foglie molto grandi, che andrebbero sempre eliminate una volta che iniziano a ingiallire. Le foglie gialle hanno infatti esaurito la loro funzione e si limitano a succhiare via nutrimento prezioso. Inoltre, sono più soggette a malattie che si potrebbero allargare al resto della pianta.

Quante volte si annaffia la pianta di zucchine?

Lo zucchino è una pianta che richiede molta acqua, perché produce molti frutti che andiamo a cogliere e anche perché ha foglie molto grandi che traspirano, bisogna bagnarlo almeno due volte a settimana.

Come annaffiare le piante di zucchine?

La coltivazione della zucchina necessita di molta acqua, perchè bisogna mantenere costantemente umidi i primi 25-35 cm di terreno. Innaffiare giornalmente nei periodi meno caldi della giornata per evitare che lo sbalzo termico faccia ammalare la pianta.

Quanto sole hanno bisogno le zucchine?

Le zucchine hanno bisogno di tanto sole. Tre ore di sole per esempio non sono sufficienti e la pianta potrebbe risentirne. Dobbiamo anche considere le dimensioni del vaso che cambierà in base alla varietà di zucchine che sceglieremo.

Come aumentare la produzione di zucchine?

Il segreto per un ottimo raccolto è una corretta irrigazione: le zucchine hanno bisogno di una buona quantità d’acqua, ma è importante non bagnare mai le foglie. Queste piantine necessitano di un terreno ricco di nutrienti per produrre un raccolto abbondante.

Cosa non piantare vicino alle zucchine?

  • la zucca non va d’accordo con le patate.
  • il cavolo non va abbinato con aglio, cipolle, patate e aneto.
  • i piselli, invece, con cipolle, aglio e patate.
  • la carota va posta lontana dall’aneto ma anche da prezzemolo e sedano e cipolla.

Quando piantare zucchine Luna?

Detto questo chi vuole seminare le zucchine seguendo la fase lunare deve farlo in luna crescente. Questa cucurbitacea infatti è una verdura da frutto, per cui sarebbe favorita dalla fase che precede il plenilunio.

Quando raccogliere i talli di zucchine?

La primavera e l’estate rappresentano il periodo ideale per raccogliere e consumare come ortaggio anche le “cime di zucchina” o “talli di zucchina”, cioè gli steli della pianta, assieme alle foglie più piccole e ai piccioli.

Quando raccogliere le prime zucchine?

Il periodo in cui inizia la produzione nell’orto è in genere il mese di luglio, anche se il momento esatto dipende dal periodo di semina, dal clima dell’annata e dal tipo di zucchina piantato. Ci sono varietà più o meno precoci rispetto ad altre, mediamente i primi frutti arrivano dopo un mese rispetto alla semina.

Perché togliere le prime zucchine?

In alcuni casi è utile togliere i primi frutti della pianta. La zucchina infatti comincia a produrre presto, ma può essere meglio togliere i primi zucchini, per lasciar concentrare le energie sullo sviluppo della pianta.

Come capire se le zucchine sono pronte?

In ogni caso, per sapere se le zucchine sono cotte è sufficiente affondare al loro interno uno stuzzicadenti: se questo affonda facilmente allora le zucchine sono cotte; se non affonda o affonda con difficoltà allora le zucchine non sono ancora cotte.

Come si capisce se le zucchine si possono raccogliere?

Cosa succede se taglio le foglie delle zucchine?

Questo è il motivo per cui potrebbe essere necessario tagliare le foglie per dare alle zucchine più luce solare. Inoltre, la potatura delle zucchine consente a più energia di raggiungere i frutti piuttosto che la maggior parte delle foglie delle piante di zucchine.

Come si pota la zucchina?

Come far crescere bene una pianta di zucchine?

  • concimare il terreno almeno un paio di mesi prima della semina;
  • coltivare le zucchine dopo aver coltivato le lenticchie o altri legumi, in modo da non impoverire il terreno;
  • scegliere un angolo ben illuminato dell’orto;

Perché le zucchine rimangono piccole?

La causa è attribuibile a vari fattori, tra i quali le temperature estive troppo alte, lo stress idrico, il terreno troppo compatto, e soprattutto la mancanza di fecondazione.

Come coltivare le zucchine in poco spazio?

Chi non ha molto spazio può optare per la coltivazione in verticale che consente anche, a fronte di un certo lavoro, un ottimo risultato produttivo. Ogni pianta, fin dalla messa a dimora, deve essere dotata di un tutore robusto ed infisso nel terreno per almeno 30-40 cm.

Quale concime per le zucchine?

Appena dopo l’inizio della raccolta delle zucchine, si dovranno cominciare le concimazioni azoto-potassiche, preferibilmente per fertirrigazione, impiegando nitrato di potassio (KNO3) o fertilizzanti NPK solubili con alto rapporto di Azoto e Potassio.

Quanto dura la produzione di una pianta di zucchine?

Per quanto riguarda i tempi di produzione, diciamo che una pianta di zucchine produce al meglio per circa due mesi dall’inizio delle fruttificazione. Considerando che una zucchina piantata nell’orto in primavera, inizia a produrre dopo 30-40 giorni, abbiamo un ciclo ottimale di 3 mesi.

Quanto bagnare zucchine in vaso?

Le zucchine amano avere un terreno ben annaffiato: date da bere alle zucchine in vaso tutti i giorni e nel periodo estivo più caldo anche due volte al giorno. Le annaffiature devono avvenire lontano dalle ore calde della giornata: la mattina presto e la sera dopo il tramonto.

Quanti frutti fa una pianta di zucchine?

Una pianta di zucchine produce in media circa 4-5 kg di frutti a stagione, ma certe piante arrivano persino a 7 kg di zucchine. La produzione delle zucchine è scalare: inizi a raccogliere i primi frutti circa 50 giorni dopo il trapianto in pieno campo.

Cosa piantare dove c’erano le zucchine?

I fagioli (o qualsiasi legume, compresi i piselli) estraggono l’azoto dall’aria e lo fissano nel terreno. Le piante che fissano l’azoto avvantaggiano tutte le altre piante, in particolare quelle che si nutrono molto dal terreno, come le zucchine, fornendo i nutrienti di cui hanno bisogno per crescere.

Quando si piantano le zucchine spinose?

Per questo bisogna seguire bene i tempi di coltivazione della zucca spinosa: si pianta nei primi 15 giorni di maggio, la fioritura avviene in estate, la raccolta tra ottobre e novembre.

Come si fa a far germogliare la pianta di zucchine con le spine?

Per la messa a dimora delle zucchette spinose, è sufficiente interrare un frutto intero, contenente il seme: va posizionato abbastanza in superficie, in maniera obliqua e con la punta che sporge appena fuori dal suolo. Il seme germina meglio avvolto nel suo frutto, dal quale riceve le sostanze nutritive necessarie.

Quando piantare le zucchine con le spine?

Il periodo migliore per piantare le zucche o zucchine spinose è la primavera, tra marzo e maggio. Si tratta di una pianta perenne, quindi la semina va fatta una volta sola. Se la zucca attecchisce e cresce bene, negli anni successivi si riprodurrà da sola ricacciando nuovi germogli in primavera.

Quanto tempo ci vuole per far crescere le zucchine?

Dopo aver piantato un seme di zucchina mediamente si vede emergere la pianta dopo circa 10 giorni, al peggio due settimane, questo naturalmente se le condizioni di temperatura e umidità sono favorevoli. Il ciclo colturale è molto variabile, mediamente una pianta di zucchine ha un ciclo di due mesi.

Che tipo di concime usare per le zucchine?

Una volta che le piante saranno cresciute, incorporate nel terreno un concime che fornisca azoto, ma soprattutto fosforo e potassio; sarà un aiuto molto apprezzato dalla pianta di zucchine che vi ricompenserà con raccolti più generosi.

Come si mettono i semi di zucchine?

Le zucchine possono essere seminate a marzo in semenzaio in coltura protetta, basta collocare un seme per ogni vasetto, a un cm di profondità con la punta rivolta verso il basso. Se la temperatura è sui 20 gradi il seme germoglia in 4 giorni, se è più calda anche meno.

Come piantare semi di zucchina in vaso?

La semina in semenzaio deve avvenire invece intorno a febbraio-marzo: in questo caso, non appena i germogli avranno messo su un po’ di foglie e raggiunto gli 8-12 centimetri di altezza dovete trasferirli in un vaso largo almeno 40-45 centimetri.

Come piantare semi di zucchine in vaso?

Come seminare le zucchine? I semi vanno interrati da aprile a giugno, quando la temperatura, si mantiene costante sopra i 20 °C. Se ne piantano 2 o 3 per ogni vaso, in verticale nel terreno e con la parte più stretta rivolta verso il basso: è bene far crescere una sola piantina per vaso.

Come e quando annaffiare le zucchine?

Meglio irrigare di buon mattino, sotto la chioma, cercando quindi di non bagnare le foglie, usando acqua a temperatura ambiente. Dopo la semina o il trapianto ovviamente c’è particolare bisogno di innaffiature, come per tutte le piantine dell’orto.

Quando le zucchine non sono più buone?

Per capire se le vostre zucchine sono diventate tossiche è veramente semplice. Basterà assaggiarle. Infatti se il sapore delle zucchine è amaro non bisogna mangiarle perché si potrebbe incorrere in nausea, vomito, diarrea, gastroenterite, disturbi dell’apparato digerente e nei casi più gravi potrebbe causare la morte.

Perché le zucchine fanno solo fiori maschili?

I fiori maschili, sia quelli della zucca sia quelli della zucchina, crescono su sottili peduncoli, che non portano alla fruttificazione. Il pistillo, più lungo e sottile rispetto a quelli dell’altro sesso, trattiene su di se il polline necessario alla fecondazione.

Quando la pianta di zucchine termina la produzione?

Una pianta di zucchine produce, nelle giuste condizioni, anche per 5-6 mesi. Il suo fusto principale si allunga e da esso dipartano nuovi getti laterali, che consentono di produrre e raccogliere ulteriori zucchine e fiori. In un piccolo orto domestico una condizione del genere regala tante soddisfazioni.

Perché le mie zucchine fanno solo fiori?

Se la tua zucca non produce frutto anche lasciando tutti i fiori può essere che nel tuo orto manchino impollinatori. ovvero insetti utili come ad esempio le api. Provvisoriamente puoi sopperire impollinando i tuoi fiori manualmente, usando un pennellino.

Perché le piante di zucchine ingialliscono?

Prima di tutto il terreno, che deve essere molto ricco, e ben drenato; se povero di Sali minerali, la pianta non riuscirà a far maturare i frutti, che ingialliranno; lo stesso avviene se il terreno risulta eccessivamente ricco in azoto, e quindi le concimazioni sono state eccessive.

Come si coltivano le zucchine trombetta?

Il trapianto avviene di norma nei mesi di aprile e maggio lasciando una piantina per buchetta, quando le piante hanno 3 o 4 foglie. Occorre coltivare su un terreno molto ricco di materia organica. Irrigare con continuità e, come da prassi, sta attento a non formare dannosi ristagni d’acqua.

Come coltivare le zucchine in inverno?

Coltivare zucchine in inverno è sconsigliato, perché la pianta al di sotto dei 10 gradi soffre e il freddo può ostacolare la crescita della pianta. Bisogna quindi stare attenti alle temperature notturne e, se torna nuovamente il freddo, è consigliabile coprire le piantine con teli di tessuto non tessuto.

Come coltivare zucchine in serra?

I semi, in genere, vanno messi a dimora in semenzaio (una serra coperta) in primavera, tra il mese di marzo e aprile, e trapiantate nel terreno quando i germogli hanno sviluppato due o tre foglie. La coltivazione in serra idroponica costituisce un’ottima soluzione anche per la semina e la coltivazione delle zucchine.

Dove piantare le zucchine?

Come tutte le cucurbitacee, queste piante amano il clima mite e la posizione ideale in cui piantarle è quella soleggiata ma al tempo stesso ben areata. La distanza tra piante di zucchine da rispettare è di 50–60 cm e vanno interrate fino a 5-6 cm sotto terra.

Perché zucchine marciscono sulla pianta?

Questo tipo di problema è molto favorito dall’umidità eccessiva, spesso conseguenza di errori del coltivatore. Un terreno troppo compatto o argilloso, non lavorato a fondo, può creare acqua stagnante e far ammalare le piante.

Perché diventano gialle le foglie delle zucchine?

Alle zucchine piace il terreno leggermente acido o neutro (pH 6.5-7.0). Le piante di zucchine sono anche pesanti alimentatori, quindi eventuali carenze di manganese, zolfo o ferro possono causare l’ingiallimento nelle foglie più giovani, progredendo gradualmente e interessando le foglie più mature.

Perché le zucchine abortiscono?

Un altro motivo per cu le zucchine, ancora molto piccine, abortiscono e ingialliscono, è dovuto alla mancata impollinazione del fiore; le piante di zucchina producono fiori maschili e fiori femminili: i fiori femminili, una volta impollinati, daranno origine ai frutti; i fiori maschili invece forniscono solo il polline …

Quando piantare zucchine e zucche?

Sicuramente il periodo ideale è in primavera, per ottenere così le zucche durante l’autunno. I semi si possono mettere direttamente nell’orto a partire dal mese di aprile. Tuttavia, alcuni scelgono di anticipare la semina a marzo, ricorrendo ai vasetti, da tenere al riparo in un ambiente riscaldato.

Qual è la stagione delle zucchine?

Il periodo in cui inizia la produzione nell’orto è in genere il mese di luglio, anche se il momento esatto dipende dal periodo di semina, dal clima dell’annata e dal tipo di zucchina piantato. Ci sono varietà più o meno precoci rispetto ad altre, in media i primi frutti arrivano dopo un mese rispetto alla semina.

Come far crescere meglio le zucchine?

Il segreto per un ottimo raccolto è una corretta irrigazione: le zucchine hanno bisogno di una buona quantità d’acqua, ma è importante non bagnare mai le foglie. Queste piantine necessitano di un terreno ricco di nutrienti per produrre un raccolto abbondante.

Quando smettono di produrre le zucchine?

La produzione delle zucchine è scalare: inizi a raccogliere i primi frutti circa 50 giorni dopo il trapianto in pieno campo. Dopodiché, continui a raccogliere zucchine fino ad ottobre, anche se la qualità va calando man mano che si avvicina l’autunno.

Cosa succede se si stacca il fiore dalla zucchina?

Quando le piante di zucchine producono moltissimi fiori, è possibile asportare alcuni dei fiori maschili, senza per questo causare problemi alla produzione della pianta. Questo perché è sufficiente lasciare qualche fiore maschile, e tutti i fiori femminili, che verranno così impollinati, producendo i frutti.

Come si capisce quando raccogliere le zucchine?

Riconoscere il momento esatto per raccogliere le zucchine non è semplice. Con l’avanzare della maturazione il frutto si modifica, sia a livello esteriore che organolettico. Quando è troppo maturo è più duro, amarognolo, spugnoso, pieno di semi.

Quando si piantano le zucchine gialle?

Il periodo migliore per effettuare la semina è la tarda primavera, da metà aprile a giugno. Il terreno deve essere arricchito con sostanze organiche, e i semi devono essere posti ad almeno 30 centimetri di profondità.

Quando piantare le zucchine gialle?

Il momento perfetto per il trapianto è la primavera, ma potrete farlo fino ad agosto inoltrato. Lasciate almeno 60 centimetri di distanza tra le piantine e circa 150 tra le file. Prima del trapianto preparate il terreno, arricchendolo con del buon concime organico.

Quando estirpare zucchine?

Di solito, il periodo di trapianto della zucchina avviene a metà aprile o inizio maggio. Ovviamente questo periodo è da considerarsi adattabile nella regione in cui si vuole coltivare.

Quante zucchine da una pianta?

Una pianta di zucchine è in grado di produrre 7 kg di zucchine. Ovviamente deve essere cresciuta in modo ottimale e i frutti devono essere raccolti alla giusta dimensione. La quantità di zucchine dipende dalla varietà, dalle modalità di raccolta e da diversi fattori colturali.

Come coltivare le zucchine rampicanti?

Le zucchine rampicanti preferiscono i terreni di medio impasto e con quantità rilevanti di sostanza organica. Fin dalla messa a dimora, ogni pianta deve essere dotata di un tutore robusto che va infisso nel terreno per almeno trenta o quaranta centimetri.

Quali sono le zucchine rampicanti?

Le zucchine serpente sono dette anche zucchine pergola, a dimostrare la loro natura rampicante. Queste piante tipicamente siciliane producono frutti lunghi fino a 70 cm, di colore verde chiaro, simili a serpentelli.

Come piantare le zucchine distanza?

La distanza tra piante di zucchine da rispettare è di 50–60 cm e vanno interrate fino a 5-6 cm sotto terra. Le piante devono essere disposte a filari, per ottenere una coltura ordinata e poter anche raccogliere comodamente i frutti. I filari vanno distanziati tra loro di 1-1,5 m circa.

Quando si piantano le zucchine in vaso?

Il periodo giusto per procedere con la semina delle zucchine in vaso va da aprile fino all’inizio del mese di maggio.

Quando si piantano le cucuzze?

Semina tra metà Aprile e inizio Maggio. Trapianta le zucchine quando la temperatura è di 20 Gradi C. Trapianta le piantine quando il terreno ha una temperatura tra i 10 e i 15 Gradi C.

Quando raccogliere zucchina trombetta?

Quando si raccoglie la zucchina trombetta? La raccolta delle prime zucchine avviene ai primi di giugno e prosegue, come abbiamo detto, fino a ottobre. Dopo la raccolta, i frutti possono essere consumati freschi anche dopo due o tre giorni, oppure si può scegliere di lasciarli in un luogo asciutto per più tempo.

Come mantenere le piante di zucchine?

La coltivazione delle zucchine predilige terreni sciolti e lavorati in profondità. Molto importanti, quindi, sono i lavori di preparazione del terreno prima della messa a dimora nell’orto. Sono da evitare i terreni argillosi, i quali tendono alla formazione di ristagni idrici che la pianta soffre molto.

Quando e dove si coltivano le zucchine?

Con temperature inferiori a 15°C si arresta la crescita. Trapianti consigliati a pieno campo da fine marzo a giugno per la zucca e da marzo (nelle zone a clima mite) ad agosto per lo zucchino.

Quando piantare zucchine e cetrioli?

Il cetriolo si può trapiantare da aprile fino alla prima metà di luglio. Una disposizione ottimale prevede circa 2 piantine per metro quadrato disposte a distanze di 100-120 cm tra le file e 40-50 cm sulla fila. Lo zucchino si trapianta dalla fine di aprile fino a tutto il mese di luglio.

Perché le zucchine fanno le macchie bianche sulle foglie?

L’oidio attacca prevalentemente le foglie, ma anche i germogli e i frutti della pianta. Si diffonde in condizioni climatiche calde e umide e le foglie possono riempirsi di perforazioni circolari, o ricoprirsi di macchie bianche, fino a seccare.

Cosa consociare con le zucchine?

Lo zucchino, della famiglia delle Cucurbitaceae, si può consociare con gli ortaggi: cipolla, fagioli rampicanti, insalate, spinaci, ravanelli, fagiolini, porri, mais, piselli e rapa.

Perché le zucchine fanno male?

Perché le zucchine fanno male? A provocare l’avvelenamento in chi consuma queste verdure è il cucurbitacina. E’ un composto tossico, dal sapore amaro. Si trova nelle cucurbitacee coltivate in ambito domestico.

Come si capisce se la zucchina è andata a male?

Se risultano morbide al tatto e sulla buccia cominciano ad apparire delle macchie nere, allora sono ancora commestibili. Taglia le parti macchiate e cucinale subito. Tuttavia, se dovessero risultare mollicce al tatto, con perdite biancastre e dense, sono andate a male.

Quando trapiantare zucchine Luna?

Per le zucchine, la semina dovrebbe avvenire con la luna crescente; infatti, essendo una pianta da frutto, sarebbe favorita dalla fase precedente il plenilunio.

Quali sono le zucche rampicanti?

  • le zucchine da fiore;
  • le zucchine serpente o zucchine pergola;
  • le zucchine trombetta d’Albenga.

Quanti kg produce una pianta di zucchine?

Lo zucchino è esigente di sostanze nutritive, ma non esagerare specialmente con l’azoto. LA RACCOLTA 25-40 giorni dal trapianto con raccolta scalare per 40-60 giorni e una produzione di 2-7 kg a pianta.

Quanto produce 1 ettaro di zucchine?

PRODUZIONE: varia da 200-500 q per ettaro nelle colture ordinarie di pieno campo a 600-700 con punte che superano i 1.000 q per ettaro in coltura protetta. CONSERVAZIONE: in frigorifero a 7-10 °C ed umidità relativa 85-95% i frutti si conservano per 10-20 giorni.

Come si riproduce la zucchina spinosa?

In una coltivazione già in essere, la pianta di zucca spinosa si riproduce da sola, ricacciando in primavera.

Quali sono le zucchine genovesi?

Le zucchine genovesi, chiamate anche trombetta, non sono molto conosciute, ma chi le conosce e ha avuto modo di gustarle nelle varie preparazioni possibili le ha certamente apprezzate.

Che differenza c’è tra le zucchine chiare e quelle scure?

Nella zucchina chiara è contenuta meno acqua e più sali minerali con un sapore più dolce. La zucchina scura invece ha un sapore più amaro e contiene più acqua e meno sali minerali. Non solo ma nelle zucchine scure è contenuta più vitamina E e C.

Quando seminare le zucchine lunghe?

Le zucchine devono essere seminate in primavera, in modo che la piantina possa svilupparsi durante i mesi temperati e caldi. La pianta ha una temperatura ottimale attorno ai 25/30 gradi, soffre il freddo e se il termometro scende sotto ai 15 gradi cessa lo sviluppo.

Come si coltiva la zucchina lunga?

Semina in campo aperto: collochiamo 5 semi a 3 centimetri circa di profondità, distanziate di almeno un metro e mezzo. Semina in semenzaio: collochiamo 3 semi in ogni alveare. La zucca tollera diversi terreni ma prediligiamo comunque terreni soffici e ben drenati e sufficientemente ricchi di sostanza organica.

Quando si piantano le zucchine tonde?

Questa varietà molto originale produce frutti tondi particolarmente apprezzati da chi ama le zucchine ripiene. Richiede poche cure tra le quali un’annaffiatura regolare. Periodo di semina : da marzo a maggio.

Quando piantare le zucchine tonde?

Trapianti consigliati a pieno campo da marzo ad agosto. Può essere trapiantato anche nei periodi più freddi (fine autunno-inverno) ma sotto strutture di protezione. IL TRAPIANTO Ideale nelle ore più fresche della giornata.

Quanto spazio per le zucchine?

Le zucchine sono piante che hanno bisogno di spazio: teniamo 120/150 cm tra le file e 70/80 cm tra le piante. In questo modo ogni pianta avrà il giusto spazio per svilupparsi.

Come coltivare le zucchine sul terrazzo?

È bene piantare al massimo tre semi per ogni buchetta disponendoli in verticale sul terreno facendo attenzione a mantenere la parte più stretta rivolta verso il basso. Potete adoperare un tipo di vaso profondo all’incirca 35 centimetri e sufficientemente largo: sarà adatto ad ospitare una buona pianta di zucchine.

Quando concimare le zucchine?

Può essere utile tornare a concimare la pianta di zucchine quando inizia a produrre, si può usare macerato di ortica o letame pellettato, la pianta richiede soprattutto azoto e potassio. In genere si interviene dopo la comparsa dei primi fiori, per stimolare una miglior produzione.

Come far germogliare semi zucchine?

Al momento di mettere il seme nella terra dell’orto, oppure del vasetto se stiamo piantando le zucchine in semenzaio, è utile curare il verso in cui porlo nel terreno. La piantina infatti emette le radici dal lato appuntito del seme, mentre il germoglio uscirà dall’altra parte.