Quanto terreno serve per fare un chilo di zafferano?

Volendo parlare di produttività della pianta i dati dicono che su 1000 mq di terreno coltivato a zafferano, che equivale a circa 150.000 fiori, si ottiene circa un kg di prodotto essiccato.

Quanto rendono 1000 bulbi di zafferano?

Ipotizzando una vendita 20 euro al grammo i nostri 1000 metri quadri rendono 14.000-16.000 euro in un anno.

Quanti bulbi per un etto di zafferano?

Le quantità per Ha oscillano da 90 a 100 ql. ossia da 500 a 600 mila bulbi. Non viene mai irrigato. I bulbi vengono messi a dimora in aiuole costituite da 2 o 3 file alla distanza di 20 cm., sulla fila a contatto e ad una profondità di 10 cm.

Quanti ettari per un chilo di zafferano?

Per avere 1 kg. di zafferano occorrono in media da 100.000 a 140.000 fiori: un ha. di terreno coltivato con cura e in stagione favorevole può dare nel 2° anno circa 40 kg. di droga, mentre nel 1° anno ne dà solo 10-15.

Quanto si guadagna con un ettaro di zafferano?

Coltivare una spezia di qualità nettamente superiore alla media. Avere una spezia 100% naturale, coltivata con l’unico sistema realmente sostenibile. Ricavare dalla vendita dello Zafferano dai 60€/g fino ai 100€/g. Ottenere un ottimo guadagno, che può arrivare fino ai 50.000€ all’anno, dalla vendita dello Zafferano.

Quanto costa un bulbo di zafferano?

Per dare un prezzo molto indicativo posso dire che bulbi di media taglia possono costare tra 0,30 e gli 0,70 euro cadauno.

Quante piante servono per fare un kg di zafferano?

La raccolta dei fiori dura da 15 a 20 gg. Per produrre un Kg. di zafferano secco occorrono circa 200.000 fiori e sulle 500 ore di lavoro.

Dove trovare lo zafferano in Abruzzo?

L’area di produzione della DOP comprende, in Provincia dell’Aquila, i territori dei comuni di Barisciano, Caporciano, Fagnano Alto, Fontecchio, L’Aquila, Molina Aterno, Navelli, Poggio Picenze, Prata d’Ansidonia, San Demetrio nei Vestini, S.

Quanto costa avviare una coltivazione di zafferano?

Per coltivare lo Zafferano su un’area di ca. 500 mq l’importo che bisogna spendere è di €6000 circa e copre solo il costo dell’acquisto dei bulbi. Per coprire 500mq servono in media 5 quintali di bulbi, che hanno un costo di €1000 più iva al quintale.

Qual è il miglior zafferano italiano?

Zafferano dell’Aquila o Zafferano di Navelli. Nella zona dell’altopiano di Navelli vicino alla città dell’Aquila viene prodotto lo zafferano migliore al mondo, per la sua qualità e valore viene anche definito l’oro rosso di Navelli.

Quanto rende la coltivazione dello zafferano?

Avere una spezia 100% naturale, coltivata con l’unico sistema realmente sostenibile. Ricavare dalla vendita dello Zafferano dai 60€/g fino ai 100€/g. Ottenere un ottimo guadagno, che può arrivare fino ai 50.000€ all’anno, dalla vendita dello Zafferano.

Che clima vuole lo zafferano?

Il bulbo di zafferano è molto facile da coltivare e cresce in zone con temperature che variano dai - 15° C in inverno a non più di 35° / 40° C nella stagione estiva. Le piogge giocano un ruolo molto importante per avere un’ottima annata.

Quanto spazio serve per coltivare lo zafferano?

Se vuoi iniziare la tua attività di coltivazione dello zafferano, ti consigliamo di partire con un terreno delle dimensioni di circa 1000 metri quadri. Per produrre 1kg di questa pianta sono necessari circa 100000 fiori.

Dove si coltiva lo zafferano in Italia?

Le imprese agricole italiane impegnate nella produzione di zafferano sono circa 320, generalmente di piccole e medie dimensioni (dai 200 mq ai 5.000 mq.). Le regioni di maggior produzione sono: Sardegna, Abruzzo, Toscana, Umbria, Marche, Emilia Romagna, Liguria.

Dove cresce bene lo zafferano?

Lo zafferano è una spezia molto preziosa, forse vi stupirà sapere che si può coltivare senza problemi nell’orto. La latitudine dell’Italia infatti, come quella di Spagna, Grecia, Iran e India è perfetta per la coltivazione del bulbo del crocus sativus, da cui si ricava appunto lo zafferano.

Quando bagnare lo zafferano?

In linea generale, la pianta dello zafferano ha necessità di ricevere acqua prima della fioritura (ovvero nel periodo di ottobre) e in primavera (in particolare nel mese di marzo) per favorire la moltiplicazione dei bulbi e per questo solitamente è sufficiente attendere la pioggia.

Quanti bulbi per 1 g di zafferano?

Un buon croco da noi produce fino a 3/5 fiori. Servono circa 100 fiori grandi (200 piccoli) per ottenere 1 grammo di prodotto finito (calcola una media di 150 fiori/grammo).

Dove posso vendere il mio zafferano?

Se abbiamo pistilli di zafferano da vendere, la migliore soluzione è di vendere direttamente a chi ne fa uso; ovvero: Ristoranti, supermercato e negozi Bio e grossisti alimentari.

Quanto costa un etto di zafferano?

Questi prodotti di bassa qualità presentano, naturalmente, un prezzo ben più ridotto rispetto al costo dello zafferano all’etto in Italia – pari a ben 1.500 o 3.000 euro!

Quanto viene pagato lo zafferano?

Per chi proprio volesse una risposta sintetica, possiamo dire che il prezzo di mercato dello zafferano indicativamente è: Intorno ai 7-8 euro al grammo per uno zafferano in bustina importato dall’estero, in genere dall’Iran. Intorno ai 20-30 euro al grammo per uno zafferano italiano di qualità.

Quanto rende un ettaro coltivato a zafferano?

Un ettaro di zafferano in Italia in collina, produce mediamente da 10 a 16 kg di prodotto finito. La produttività scende in pianura ed in montagna. Su 1000 mq. di terreno si possono impiantare minimo 10.000 crochi.

Quanti bulbi servono per 1 kg di zafferano?

Per determinare poi il quantitativo in peso dei bulbi da impiantare si deve considerare che in un chilo ci siano al massimo 60 – 100 bulbi.

Quanti bulbi di zafferano per 1000 mq?

Considerando che in un piccolo campo di 1000mq si piantano 40.000 bulbi! Quanto produce un ettaro di zafferano? In Italia in media 10 Kg, con punte di 16kg di stigmi essiccati, quindi in mille metri quadri un chilo di spezia pura.

Quanti bulbi fa una pianta di zafferano?

E’ vietato l’apporto di qualsiasi altro tipo di fertilizzante durante il ciclo vegetativo. Successivamente bisogna fresare il terreno per mantenerlo soffice fino al trapianto che avviene nel mese di agosto. Le quantità per Ha oscillano da 90 a 100 ql. ossia da 500 a 600 mila bulbi.

Come mettere i bulbi di zafferano?

I bulbi di zafferano possono stare a una profondità variabile tra gli 8 e i 20 cm. Consiglio di piantarli a 12-14 cm, in particolare se si sceglie una coltura poliennale meglio non metterli più superficiali di 12 cm, perché durante la moltiplicazione i nuovi bulbi nascono leggermente più in alto.

Quanti anni dura un bulbo di zafferano?

I bulbi di zafferano continuano a essere adatti alla coltivazione per quattro anni, poi, al quarto, vanno dissotterrati. In Spagna e in Italia il dissotterramento viene fatto tra giugno e luglio; in Grecia tra maggio e giugno.

Quando si interrano i bulbi di zafferano?

Lo zafferano si può piantare durante tutta l’estate. Il periodo possibile corrisponde con lo stadio di stasi vegetativa della pianta, in cui il bulbo è dormiente e questo avviene da maggio-giugno fino a settembre.

Quanto vive un bulbo di zafferano?

Quanto tempo vive una pianta di zafferano? La pianta di zafferano è annuale, quindi vive un anno soltanto, ma al termine del suo ciclo origina nuovi bulbi che daranno vita ad altre piante.

Quando si piantano i bulbi di zafferano?

Lo zafferano si può piantare durante tutta l’estate. Il periodo possibile corrisponde con lo stadio di stasi vegetativa della pianta, in cui il bulbo è dormiente e questo avviene da maggio-giugno fino a settembre. Il consiglio è di piantare prima che spuntino i getti sul bulbo, ma il più tardi possibile.

Quanto costa 1 grammo di pistilli di zafferano?

Tanto profumata quanto rara, questa deliziosa spezia, dell’oro non ha solo il colore, ma anche il valore. Infatti, per un solo grammo di pistilli di zafferano il prezzo varia dai 35 fino ai 60 euro, più o meno la stessa cifra a cui è attualmente quotato l’oro.

Quanto costa lo zafferano al chilo?

Quanto costa un chilo di zafferano? Per dare un valore a spanne potremmo dire 7.000 euro al kg per zafferano di scarsa qualità estero, mentre 20 o 25.000 euro al chilo è un prezzo corretto per zafferano puro italiano.

Come si piantano i bulbi di zafferano in vaso?

Il bulbo va messo nel vaso a una profondità compresa tra gli 8 e i 15 centimetri, consigliamo di tenere una profondità 8-10 cm se il clima è temperato o normale, se abitate in zone fredde mettete il bulbo invece più profondo in modo che durante l’inverno sia più riparato dal gelo.

Quando si pianta lo zafferano in vaso?

Vanno piantati intorno alla fine dell’estate (tra fine agosto e inizio settembre), ad una distanza di almeno 5 centimetri l’uno dall’altro e ad un massimo di 10 centimetri di profondità, in un terreno ben drenato e privo di sassi.

Cosa serve per iniziare a coltivare lo zafferano?

Per coltivare lo zafferano sono necessari un terreno e un clima adatti, oltre a strumenti per l’essiccazione, barattoli o contenitori e un magazzino fresco e secco dove conservare il tuo prodotto finale.

Quanto costa il seme dello zafferano?

I prezzi dei cormi di crocus sativus sono molto variabili, ma non è raro trovare bulbi proposti a 0,50 centesimi cadauno.

Che concime usare per lo zafferano?

Quali concimi utilizzare per lo zafferano? Per un buon suolo è importante usare ammendanti organici (letame, compost, humus di lombrico), possiamo aiutarci con stallatico pellettato in corso di coltivazione ed è utile anche la borlanda fluida che apporta potassio.

Cosa fare dopo la raccolta dello zafferano?

Una volta raccolto lo zafferano bisogna mondarlo per poterlo successivamente essiccare. La mondatura o sfioratura è un’operazione che consiste nel separare gli stimmi dalle altre parti del fiore.

Quanta acqua vuole lo zafferano?

Lo zafferano non è una pianta esigente dal punto di vista delle condizioni ambientali e pedologiche, poiché si adatta a tutti i tipi di terreno e sopporta temperature estreme variabili tra i 40 ºC in estate e i -15 ºC in inverno. Il suo fabbisogno idrico è stimato tra i 300-500 mm annui.

Quale zafferano comprare?

Il miglior prodotto (dal nostro punto di vista) nella categoria Zafferano è il prodotto “Gourmetia Zafferano in pistilli, Zafferano puro di Prima Qualità 5g - Categoria di Qualità I Superiore” del produttore Ahmad Rice.

Quante volte all’anno fiorisce lo zafferano?

Lo zafferano è una pianta che produce un solo raccolto all’anno, fiorisce durante l’autunno, tra ottobre e novembre.

Quanti anni dura la pianta dello zafferano?

Quanti anni dura uno zafferaneto? In ottica di coltivazione poliennale possiamo tenere i bulbi piantati nello stesso appezzamento per 3 o 4 anni, in alcune zone come in Grecia si arriva anche a 8 anni di durata.

Come avviare coltivazione zafferano?

A chi vuole iniziare a coltivare zafferano consiglio di partire con un impianto di prova, senza andare oltre ai 2000/3000 bulbi. In questo modo si parte con un investimento molto contenuto e ci si rende conto di quanto è impegnativa questa coltura.

Quanto tempo impiega a crescere lo zafferano?

Per la maturazione dei bulbi occorrono almeno 3 mesi: i primi fiori (pistilli) potranno essere raccolti sul finire di ottobre per poi procedere alla lavorazione dello zafferano. Ogni bulbo di zafferano produce 2 – 3 fiori, da ogni fiore si prelevano gli stami mano a mano che maturano.

Quanti ettari ci vogliono per fare un kg di zafferano?

Per avere 1 kg. di zafferano occorrono in media da 100.000 a 140.000 fiori: un ha. di terreno coltivato con cura e in stagione favorevole può dare nel 2° anno circa 40 kg.

Quante volte fiorisce lo zafferano?

  1. Quale è il periodo di fioritura del Crocus Sativus? Il Crocus inizia a fiorire nella prima decade di ottobre nelle aree montane, mentre nelle zone più basse la fioritura inizia talvolta a fine ottobre. La fioritura si protrae, a seconda dell’anno e delle condizioni climatiche, per circa 4 settimane.

Quante volte si raccoglie lo zafferano?

La raccolta dello zafferano si ripete ogni mattina all’alba, prima che la luce del sole faccia aprire i fiori, per tutto il periodo della fioritura, fra la seconda metà di ottobre e la prima di novembre. Il lavoro viene eseguito a mano ed i fiori raccolti sono riposti in ceste di vimini.

Quando si tolgono i bulbi di zafferano dalla Terra?

A novembre, la pianta di zafferano inizia a rallentare fino a quando non arrivi marzo, con la nascita dei nuovi bulbi. Maggio è il mese nel quale le ultime foglie si seccano, mentre a giugno le piante vanno in stasi e a luglio i bulbi vanno tolti. Quindi, ad agosto, il ciclo ricomincia daccapo.

Quanto si moltiplicano i bulbi di zafferano?

Durante la fase vegetativa avviene anche la riproduzione dei bulbi. Non vi è un ciclo ben preciso della pianta dove si riesce ad avere una duplicazione sistematica ed uguale ogni anno. Tutto dipende dall’annata, ovvero se la pianta è cresciuta in condizioni ideali si dovrebbero ricavare più bulbi di grande dimensione.

Quanto dura la pianta di zafferano?

Meglio cercare i bulbi da produttori di zafferano italiani. Il bulbo ha durata annuale, per cui se non lo si pianta getta comunque e non è più buono l’anno successivo.

Quanti grammi di zafferano per un risotto?

Quanto zafferano mettere in una ricetta ovviamente dipende da cosa dovete fare e dall’estro dello chef. In due parole. Se parliamo del classico risotto alla milanese noi indicativamente consigliamo una dose di 12/15 fili a porzione (80-90 grammi di riso), oppure 0,15 grammi per un risotto per quattro persone.

Quando si aggiunge lo zafferano?

Per questa ragione è consigliabile aggiungerlo alle pietanze poco prima di toglierle dal fuoco, mescolando bene fino a quando non si sarà uniformemente distribuito. In preparazioni in umido oppure nel tradizionale risotto c’è però chi preferisce unirlo all’inizio della cottura.

Dove si produce lo zafferano in Sicilia?

PALERMO - Lo chiamano il nuovo “oro rosso” di Sicilia. Lo zafferano cresce principalmente nell’Ennese, anche se la coltivazione si sta diffondendo lentamente su tutto il territorio regionale. L’unica realtà organizzata - ci racconta il presidente della Cooperativa Oro Rosso di Sicilia, Ferdinando Fragalà - è la loro.

Quanto costano i semi di zafferano?

Semi di Zafferano (Crocus sativus) - Prezzo €2.85.

Come si produce lo zafferano?

Lo zafferano (dall’arabo za’ faran) si ricava dagli stigmi del fiore del Crocus sativus, una pianta bulbosa delle iridacee. È originaria dell’Asia Minore e si coltiva in molte regioni dell’Europa meridionale, soprattutto in Spagna e in Italia, in Abruzzo.

Dove si produce il miglior zafferano?

Nella zona dell’altopiano di Navelli vicino alla città dell’Aquila viene prodotto lo zafferano migliore al mondo, per la sua qualità e valore viene anche definito l’oro rosso di Navelli.

Dove si coltiva lo zafferano in Piemonte?

Studiando alcuni antichi trattati storici del XV secolo, Paolo e Micaela hanno scoperto che l’astigiano e il Monferrato erano un punto di riferimento mondiale (in particolare per le corti parigine) per quanto riguarda la coltivazione dello zafferano piemontese.

Quando si pianta lo zafferano in Piemonte?

Trapianto: si preferisce solitamente l’impianto in solchi separati di 50 cm, con una distanza tra i cormi di 3,3 cm ad un massimo di 7 cm. Periodo: si consiglia di intervenire durante la seconda settimana di giugno, agosto e la prima settimana di settembre.

Quanto costa lo zafferano iraniano?

Lo zafferano ha un prezzo al grammo di €9,00. Si tratta di zafferano iraniano in pistilli, classe A, della qualità più eccelsa. Lo zafferano iraniano ha un costo medio di 2000 dollari al chilo, sebbene spesso il suo prezzo superi quello dell’oro.

Quanto costa lo zafferano in Marocco?

Sul prezzo attenzione: se vi propongono, qui in Marocco, dello zafferano a meno di 20 dh al grammo (2 euro) state certi che è una volgare imitazione. Il prezzo corretto oggi varia, secondo la qualità, tra i 4 e i 6 euro al grammo.

Come si annaffia lo zafferano?

La pianta dello zafferano non ha bisogno di irrigazioni frequenti, perché predilige un terreno asciutto. Le piogge frequenti del periodo primaverile – almeno in Italia – garantiscono generalmente una quantità di acqua sufficiente per irrigare correttamente le piante, soprattutto se ben distribuita.

Dove è coltivato lo zafferano?

La produzione mondiale di zafferano è di circa 178 tonnellate all’anno, di cui il 90% viene prodotto in Iran e il restante 10% in India, Grecia, Marocco, Spagna e Italia (in cui le maggiori produzioni si trovano in Sardegna, Abruzzo, Toscana, Umbria , Marche).

Dove si trovano i bulbi di zafferano?

I bulbi si possono acquistare online su siti certificati di aziende agricole produttrici e dunque di provenienza italiana e certa oppure anche di provenienza estera. I più diffusi sono quelli spagnoli e quelli olandesi.

Quanto costa il bulbo dello zafferano?

Un bulbo di zafferano, anche detto cormo o crochi (al plurale), costa circa 45 centesimi di euro. Una spesa modica e si sta parlando di bulbi biologici.

Come e quando si semina lo zafferano?

La profondità per piantare i bulbi di zafferano è di 15-20 centimetri. Il terreno non deve essere argilloso. Semina: i bulbi dello zafferano devono essere piantati tra la fine di agosto e l’inizio di settembre – questo è considerato il periodo ideale. Raccolto: il raccolto dello zafferano avviene a dicembre.

Quanto zafferano si consuma in Italia?

La produzione Italiana non copre i consumi di spezia: si stima che gli italiani utilizzino 22 tonnellate di zafferano all’anno e per questo dobbiamo importarne grandi quantità da altri paesi quali Iran e Marocco.

Quando seminare semi di zafferano?

Lo zafferano si può piantare durante tutta l’estate. Il periodo possibile corrisponde con lo stadio di stasi vegetativa della pianta, in cui il bulbo è dormiente e questo avviene da maggio-giugno fino a settembre.

Quando si seminano i semi di zafferano?

Il terreno non deve essere argilloso. Semina: i bulbi dello zafferano devono essere piantati tra la fine di agosto e l’inizio di settembre – questo è considerato il periodo ideale. Raccolto: il raccolto dello zafferano avviene a dicembre.

Quanto rendono 100 bulbi di zafferano?

Normalmente un bulbo produce dai 3 ai 5 fiori e per produrre un grammo di spezia ne servono circa 100-150 che si potrebbe vendere a circa 18-20 euro. Si diceva dell’affare del secolo…su un terreno di circa 1000 mq la vendita del prodotto finito si aggirerebbe sui 4.000 euro.

Dove si produce lo zafferano in Sardegna?

San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca sono i luoghi di produzione dello Zafferano di Sardegna DOP e rappresentano insieme l’area di maggior produzione in Italia e uno dei pochissimi luoghi di produzione in occidente.

Quanto costano 3 kg di zafferano?

Per un grammo di stimmi di zafferano il costo varia dai 30 ai 60 euro, circa lo stesso prezzo quotato attualmente per un grammo di oro. I prezzi al chilo dello Zafferano quindi oscillano dai 30.000 ai 60.000 euro!

Quanto costa lo zafferano di Navelli?

Zafferano di Navelli Prezzo 19,78 € Zafferano Navelli.

Quanto costa un grammo di zafferano iraniano?

Lo zafferano ha un prezzo al grammo di €9,00. Si tratta di zafferano iraniano in pistilli, classe A, della qualità più eccelsa. Lo zafferano iraniano ha un costo medio di 2000 dollari al chilo, sebbene spesso il suo prezzo superi quello dell’oro.

Dove si produce lo zafferano in Toscana?

Oggi, il Crocus Sativus L., è diventata una delle produzioni di nicchia di eccellenza della Toscana e di poche altre parti d’Italia, Abruzzo e Sardegna. Nel Granducato ne spiccano due su tutte: quella di San Gimignano, a denominazione di origine protetta dal 2005 e quella della Val d’Orcia.

Quanto tempo richiede la raccolta dello zafferano?

La raccolta dei pistilli si effettua rigorosamente a mano e dura 10-15 giorni, dalla fine di ottobre agli inizi di dicembre, secondo l’andamento stagionale; generalmente viene fatta nelle prime ore del mattino, quando i fiori sono ancora chiusi; una volta raccolti, da ciascun fiore si estraggono gli stimmi che vengono …

Quando si dividono i bulbi di zafferano?

Periodo: Dicembre/Maggio. QUIESCENZA: dopo la fase vegetativa ricomincia il ciclo vitale del bulbo. Quì si può decidere di lasciare il bulbo in terra per un altro ciclo (se il terreno è fertile) oppure espiantare, dividere i bulbi per poi piantarli nuovamente alla fine di questo periodo. Periodo: Giugno/Agosto.

Quando si trapianta il zafferano?

Il periodo per il trapianto dei bulbi corrisponde al periodo di riposo, da giugno ai primi di settembre. Vengono messi a dimora nella prima metà del mese di agosto.

Come e quando si pianta lo zafferano?

I bulbi di zafferano, chiamati anche più correttamente “cormi”, trascorrono i mesi estivi in riposo vegetativo, in questa fase possono essere piantati. Il periodo migliore per farlo è la fine di agosto. L’impianto deve essere fatto prima che il bulbo getti, quindi entro la prima settimana di settembre.

Come avviare una produzione di zafferano?

Prima di cominciare conviene quindi fare un calcolo di costi e ricavi. A chi vuole iniziare a coltivare zafferano consiglio di partire con un impianto di prova, senza andare oltre ai 2000/3000 bulbi. In questo modo si parte con un investimento molto contenuto e ci si rende conto di quanto è impegnativa questa coltura.

Come coltivare lo zafferano nei vasi?

Potrete creare dei vasetti decorativi piantando un bulbo di zafferano in ognuno di essi. Oppure potrete piantare più bulbi in un vaso più grande, ad una distanza di almeno 5 centimetri l’uno dall’altro e a 5-10 centimetri di profondità. Lo zafferano teme i ristagni d’acqua nei sottovasi. Ricordate sempre di svuotarli.