Quando raccogliere issopo?

Il momento migliore per la raccolta è quando il fiore non è ancora del tutto aperto. Questo perché, in questa fase, il fiore ha una maggiore concentrazione di principi attivi. Visto che la fioritura è scalare, la raccolta può avvenire durante tutto il periodo estivo.

Che pianta è l issopo?

L’issopo (Hyssopus officinalis) è una specie erbacea perenne che possiamo trovare spontanea in molte zone montuose del nord Italia. Fa parte della famiglia delle labiate o lamiacee, nella quale troviamo anche altre aromatiche più comuni quali la salvia, il rosmarino, il basilico e tante altre.

Cosa serve olio di issopo?

Tonificante, l’olio essenziale di issopo, se inalato, dona sostegno in caso di disturbi emotivi come, ansia e depressione, stimola il sistema nervoso ed è utile in caso di stanchezza psicofisica e stress. Rafforza la spiritualità, rende la mente più chiara e lucida. Espettorante per le vie respiratorie.

Quando potare issopo?

L’issopo è una specie perenne, ma la parte aerea deve essere praticamente rinnovata ogni anno. Di conseguenza a primavera si tagliano i fusti all’altezza di soli 10 cm da terra, con un’energica potatura che ha lo scopo di far rivegetare la pianta con vigore.

Come si usa issopo?

Si inserisce nelle farce per la preparazione di pollame, selvaggina o carne e facilita la digestione di qualunque piatto pesante e grasso. Sminuzzato, l’issopo dà sapore a zuppe, patate, stufati grazie al gusto che richiama quello della salvia e della menta.

Come usare l issopo?

Modalità d’uso. Versare l’issopo nell’acqua bollente e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo in caso di meteorismo, tosse e per problemi digestivi.

Quando fiorisce l issopo?

La fioritura avviene a partire da luglio e si prolunga fino all’inizio dell’autunno. I fiori sono molto graditi alle api per la grande quantità di nettare presente. I frutti sono dei piccoli acheni di forma ovale e allungata, con sezione quadrata. Si trovano racchiusi sul fondo del calice del fiore.