Quali sono le cicorie da taglio?

Le due varietà più coltivate di insalata da taglio sono la cicoria spadona, detta anche cicorino e l’insalata triestina.

Come si taglia la cicoria?

Per pulirla, non dovete far altro che eliminare l’estremità terrosa e dividere le varie parti del cespo. Eliminate le foglie danneggiate e mettete la cicoria a bagno nel lavello della cucina. Sciacquate la cicoria almeno un paio di volte fino a quando l’acqua non uscirà pulita.

Come tagliare la cicoria nell’orto?

Le cicorie da taglio si raccolgono 5-6 volte all’anno, incidendo l’apparato fogliare all’altezza del colletto quando le foglie sono ancora tenere; si asportano circa 5-8 foglie per esemplare, da piantine alte poco più di 10 cm. Le cicorie da cespo vengono invece raccolte con una parte della radice principale.

Quando si taglia la cicoria?

Quelle da taglio possono essere raccolte 5-6 volte in un anno, 2-3 mesi dopo la semina, quando sono alte circa 10-12 cm. Le varietà da cespo devono essere raccolte, invece, dopo 3-5 mesi dalla semina, cioè quando sono alte almeno 15 cm. Quelle a grossa radice si raccolgono in autunno, dopo 3-4 mesi dalla semina.

Quando seminare radicchio a grumolo?

La cicoria a grumolo o insalata paesana è un’insalata da seminare in estate inoltrata (da luglio a settembre) che viene pronta in genere dopo l’inverno.

In che luna si semina la cicoria da taglio?

LUNA CALANTE: Cicoria da taglio / Lattuga / Rucola / Spinacio. LUNA CALANTE: Aglio / Scalogno / Bulbilli di cipolla. LUNA CALANTE: Cicoria da taglio / Lattuga da taglio Ravanello/ Rucola / Spinacio/ Valeriana.

Come si raccoglie la cicoria puntarelle?

Come si coglie la cicoria?

La catalogna si raccoglie tagliando il cespo alla base, con cesoie o coltello, avviene al pieno sviluppo della pianta, generalmente a partire da settembre fino alla fine del mese di ottobre.

Come si coltiva la cicoria belga?

L’insalata belga la potete seminare nell’orto da marzo a luglio, potete seminarla a spaglio ma consigliamo sempre di farlo per file. In questo caso si mettono file distanti tra loro almeno circa 20 cm e poi si lasciano 15 cm tra le piantine. Il terreno deve essere ben lavorato.

Dove viene coltivata l’insalata belga?

Oggi la Cicoria witloof viene coltivata prevalentemente in Belgio e Olanda (la parola witloof in olandese significa “foglia bianca”) e perché assuma il suo tradizionale aspetto è previsto che le radici di cicoria vengano lasciate riposare in un ambiente buio e idoneo all’emissione di nuove foglie.

Come coltivare la cicoria selvatica?

Semina in marzo-giugno a spaglio o a file distanti circa 30 cm.; poi si diradano le piantine lasciandone una ogni 10 cm. circa. E’ praticamente perenne. Si recidono le foglie quasi a livello del terreno; dopo il taglio le piante rivegetano rapidamente.

In che periodo si trovano le puntarelle?

Le puntarelle compaiono pertanto sui banchi di ortofrutta sia in inverno che per tutta la primavera. Indicativamente, si può comunque stabilire che il periodo di semina della cicoria da puntarelle va da agosto a dicembre; la raccolta si avrà pertanto da dicembre ad aprile.

A cosa fa bene la cicoria?

Oltre ad essere leggera e ricca di vitamine e fibre, la cicoria è considerata un’alleata per depurare l’organismo. Moltissimi sono i minerali che contiene, come il potassio, calcio, fosforo, sodio, magnesio, ma anche zinco, rame, ferro, selenio e manganese.

A cosa fa bene l’acqua della cicoria?

L’acqua di cicoria, banalmente l’acqua di cottura della medesima, è un potente e domestico alleato per la depurazione del fegato. Aiuta il drenaggio del fegato e stimola la secrezione biliare, azione connessa anche ad un miglioramento della digestione.

Come si raccoglie la cicoria da taglio?

Le cicorie da taglio sono insalate dalle radici fittonanti, che sviluppano rapidamente la parte fogliare. Si raccolgono tagliano la pianta sopra al colletto, più le foglie sono giovani e più saranno tenere. Quando si alza la temperatura durante l’estate possono coprirsi di una leggera peluria sulle foglie.

Come si coltiva la cicoria catalogna?

La catalogna va sistemata su file distanziate tra loro di circa 35 cm; su ogni fila trapiantate invece una plantula ogni 25 cm. Seguite l’orto con irrigazioni frequenti e ben dosate e provvedete ad asportare a mano le erbacce che crescono attorno alla catalogna, specie nelle prime settimane successive al trapianto.

Quando si semina la cicoria da taglio?

La cicoria da taglio si riproduce tramite semina diretta, visto che i semi hanno un’ottima capacità germinativa. Si può seminare questa cicoria in diversi mesi dell’anno, a partire da febbraio. Per favorire la pronta emergenza dei semi, bisogna lavorare il terreno finemente.

Quando seminare la cicoria pan di zucchero?

La coltivazione della cicoria pan di zucchero comincia durante le prime settimane di luglio, periodo in cui avviene la semina in contenitore alveolato.

Cosa si butta della cicoria?

Di seguito eliminate le foglie con macchie o ingiallite e subito dopo lavate la cicoria in abbondante acqua corrente fredda più volte lasciandola a bagno per eliminare le impurezze. Se hai tagliato il gambo e le foglie lava più volte tutte le parti dalla cicoria separatamente dopodiché falle sgrondare.

Come si coltiva la cicoria pan di zucchero?

Per coltivare il pan di zucchero si può partire dai semi, usando la tecnica del semenzaio. Considerate che, dal momento della semina, occorrono circa 30 giorni per formare una piantina pronta per il trapianto. Per fare il semenzaio occorre un buon terriccio (come questi), di consistenza fine, adatto per la semina.

Come si riconosce la cicoria velenosa?

Si riconosce facilmente per le foglie fortemente incise e per il tipico pennacchio di fiori blu-violetti o gialli. Un occhio poco esperto lo potrebbe confondere con il radicchio selvatico (o cicoria comune).

Come coltivare la cicoria Bianca di Milano?

Può essere seminato tra maggio e agosto direttamente a terra. Depositare a 1 cm di profondità e a distanza di circa 40 cm da fila a fila e 25 cm sulla fila, su terriccio umificato, un gruppo di semi. Tenere umido fino alla germinazione.

Quando seminare la cicoria rossa?

Si semina da marzo a ottobre, in semenzaio nei mesi di giugno e luglio, si trapianta a luglio e agosto; la semina diretta in piena terra si esegue invece in luglio e agosto, per ottenere una raccolta che vada da ottobre a dicembre; il delta delle temperature del terreno deve oscillare tra i °C 10 e i °C 30.

Come concimare la cicoria?

La cicoria resiste bene anche in terreni poco concimati, ma produce di certo di più in quelli ricchi di azoto. Meglio concimare con del buon compost oppure, se si ha la possibilità, con del letame di cavallo ben maturo. La cicoria, inoltre, non ha bisogno di molta acqua.

Dove tagliare la cicoria?

Le foglie vanno tagliate radenti al suolo, lasciando le radici, in modo che la pianta possa ricacciare continuamente nuova vegetazione.

Come curare la cicoria?

Eliminate le foglie danneggiate e mettete la cicoria a bagno nel lavello della cucina. Sciacquate la cicoria almeno un paio di volte fino a quando l’acqua non uscirà pulita. A quel punto, lasciatela in acqua per 10-15 minuti in maniera tale che se vi è dell’altra terra, si depositerà sul fondo del lavello.

Come riconoscere la cicoria selvatica commestibile?

Le cicorie di campagna si riconoscono perchè hanno foglie seghettate che terminano a forma di punta di freccia. La rosetta basale è ampia e ricca di foglie robuste e ruvide, leggermente pelose e dentate, con una nervatura centrale evidente.

In che mese si raccoglie la cicoria selvatica?

Le radici vengono raccolte da settembre a ottobre, da piante a fine ciclo di fioritura.

Come conoscere la cicoria selvatica?

Il gambo delle piante è in genere rossiccio, ma il particolare più evidente per riconoscere la cicoria selvatica da campo è il fiore di colore violetto chiaro o azzurro, che somiglia al fiore di camomilla ma ha i petali più grandi e allungati.

Quando esce la cicoria selvatica?

La raccolta delle foglie da consumare fresche va fatta al momento, tra marzo e novembre, escludendo il periodo della fioritura. Si recidono le foglie basali a livello del terreno con un coltello ben affilato come si fa per la raccolta della lattuga o altra insalata da taglio.

Come raccogliere i semi della cicoria selvatica?

La raccolta si può fare “al volo”, con un sacchetto di carta in cui si infila la pannocchia e, tenendo chiusa l’imboccatura con una mano, recidendo il fusto. Ma consiglio di adoperare i sacchi in tnt in cui infilare le piante intere, visto che le infiorescenze coi semi sono presenti anche sui rami laterali.