In che mese si piantano le bietole?

La bieta si può seminare per buona parte dell’anno, esclusi gli estremi climatici di inverno ed estate. In genere conviene mettere i semi in primavera, seminando tra marzo e aprile, in questo modo si riesce a raccogliere ininterrottamente a partire da poco oltre un mese dalla semina fino all’arrivo del gelo.

Quando si trapiantano le coste?

Si trapianta in file, fatte con la zappetta; il periodo migliore è in marzo-aprile, ma la messa a dimora delle piantine può protrarsi fino ad agosto.

Quando si pianta la bietola da coste?

Le coste si seminano tra marzo e agosto, si possono mettere in pieno campo visto che il seme è piuttosto grandino e robusto e si tratta di una semente facile a germinare.

Come si coltivano le coste?

Se si mette in semenzaio la costa si può piantare a febbraio per il trapianto a marzo (per il trapianto aspettare che le piante siano alte minimo 10 cm. Come si semina. Il sesto di impianto delle coste è di 40/50 cm tra le file con piante distanti 25 cm l’una dall’altra. Il seme si interra a 2 o 3 cm di profondità.

Quando coltivare la bietola da coste?

Le coste si seminano tra marzo e agosto, si possono mettere in pieno campo visto che il seme è piuttosto grandino e robusto e si tratta di una semente facile a germinare. In genere emerge dopo una settimana / dieci giorni.

Come concimare la bietola?

Si tratta di ortaggi che producono in qualsiasi terreno, richiedono una buona presenza di sostanza organica e temono i ristagni idrici. Per la concimazione della bieta va bene una normale concimazione di fondo, essendo interessati alla parte verde della pianta molto bene una ricchezza di azoto. Periodo di semina.

Quanto dura una pianta di bietola?

La pianta è biennale, in quanto dopo la sua coltivazione durante il primo anno viene consumata la foglia e le coste della verdura, mentre durante il secondo anno si estrae dalle radici lo zucchero.