Quanto si guadagna con il bergamotto?

I 200mila quintali di bergamotto, prodotti ogni anno, rappresentano per i circa 4000 addetti al settore un guadagno di poco più di 6,5 milioni di euro complessivi con redditi che, per i campi di dimensioni medie difficilmente superano le 2mila euro l’anno.

Quanto costa un chilo di bergamotto?

Secondo quanto comunicato da UNIONBERG e pubblicato sulla Gazzetta del Sud e altre testate giornalistiche online, il prezzo per il FRUTTO BERGAMOTTO 2020/2021 conferito come frutto fresco e destinato ai mercati sarà pagato a € 1.20/ kg comprensivo di iva 4%.

Dove si coltiva bergamotto?

Il bergamotto è un agrume acido ricco di proprietà che però può essere coltivato solo in una zona specifica d’Italia, ovvero la zona detta tropicale temperata umida, una ristretta fascia costiera di non più di 100 km che va da Villa San Giovanni a Gioiosa Jonica in Provincia di Reggio Calabria.

Quanto rende un ettaro di bergamotto?

La densità di impianto non deve essere superiore a 450 piante per ettaro, mentre la produzione unitaria massima consentita di bergamotto per le varietà indicate è di 400 quintali per ettaro.

Quanto costa il bergamotto al quintale?

I produttori si sono impegnati a mantenere fermo il prezzo: 37,50 euro al quintale per il frutto fresco di bergamotto (prezzo che sale a 38,50 euro al quintale per quello Biologico e DOP) e 75 euro al chilo per l’essenza (importi al netto delle spese di trasporto e lavorazione), per un periodo che va dagli otto ai …

Dove si produce il bergamotto in Calabria?

La sua coltivazione è strettamente limitata al solo circondario di Reggio, nell’estrema punta della Calabria, in un’area collinare a ridosso della costa marina.

Dove si produce il bergamotto in Italia?

Frutto della salute e principe degli agrumi, il Bergamotto cresce e fruttifica lungo la Costa dei Gelsomini, in provincia di Reggio Calabria.

Come e quando piantare il bergamotto?

Inizialmente bisogna piantare i semi del bergamotto in vaso per circa due anni e poi si procede a piantarlo nei mesi di autunno o febbraio. Scegliamo dunque una parte del nostro giardino in cui arriva sempre il sole e dove la pianta sarà riparata dal vento e dalle intemperie.

Dove si trovano i bergamotto?

La zona per eccellenza della coltivazione del bergamotto è la Calabria, soprattutto la provincia di Reggio Calabria, dove gli inverni sono miti e non si verificano gelate, mentre le estati sono calde e secche, e gli autunni abbastanza piovosi.

Come coltivare il bergamotto in vaso?

Per prima cosa occorre procurarsi un vaso di terracotta piuttosto ampio, del terriccio sciolto e fertile specifico per agrumi, un ottimo drenaggio in fondo al vaso e una collocazione riparate e assolata. Una volta trovata la posizione ottimale per la pianta di bergamotto non bisogna spostarla.

Come si pota il bergamotto?

Nell’effettuare la potatura, come detto, bisogna abbassare i rami alti della pianta facendo in modo che la maggioranza della fruttificazione sia situata nelle parti più basse della chioma; in generale diciamo da altezza degli occhi in giù.

Come concimare il bergamotto?

Per quanto riguarda la concimazione del bergamotto essa si esegue alla fine dell’inverno con dei concimi a base di azoto utili a favorire la ripresa vegetativa e la successiva fioritura mentre prima della stagione piovosa si somministra una concimazione a base di fosforo e potassio.

Come e quando potare il bergamotto?

Il periodo ottimale per potare il bergamotto cade tra la primavera all’estate. Non va invece potato in autunno o inverno, periodo in cui questa pianta è in fase vegetativa. La potatura del bergamotto va effettuata tra una fioritura e l’altra.

Come si ottiene il bergamotto?

Si ricava tramite innesto di tre rami di bergamotto su un portainnesto di arancio amaro di un anno di età. Viene interrato solo dopo un ulteriore anno di crescita, quindi a due anni, e comincerà a produrre frutti solo a partire dall’età di tre.

Quanti kg fa un albero di bergamotto?

La pianta è rustica, tende all’alternanza di produzione e nelle annate di carica può arrivare a produrre fino a 200 kg per pianta. Femminello, pianta poco rustica e poco longeva.

Dove acquistare una pianta di bergamotto?

Pianta di Bergamotto di 2 anni in fitocella agrumi di Sicilia : Amazon.it: Giardino e giardinaggio.

Come utilizzare il bergamotto per abbassare il colesterolo?

Il succo: è l’utilizzo migliore per ottenere il maggiore effetto anticolesterolo. Gli studi clinici sono stati effettuati somministrando nell’arco di una giornata 50 cc di succo di bergamotto, lontano dai pasti, per 60 giorni.

Come si cura il bergamotto?

Il bergamotto non ha molte esigenze di irrigazione; necessita di acqua durante il momento dell’impianto e nei primi anni di crescita e nei periodi di primavera e di autunno. In caso di estati molto siccitose sarà bene valutare al momento, mentre in inverno le irrigazioni sono completamente sospese.